La videocamera consente di catturare immagini in movimento e rivederle. Nel lavoro di rappresentazione e drammatizzazione in un laboratorio di Video Terapia il pubblico non è presente in scena ma è distante fisicamente, può guardare e riguardare le scene girate ed è evocato come possibile spettatore. Attraverso metodi partecipativi e inclusivi per il gruppo, possiamo lavorare con gli audiovisivi, per dare forma a nuove storie, rappresentarle e girarle come fossimo all’interno di una troupe cinematografica.

Saranno esplorate le potenzialità applicative del lavoro con la VideoTerapia nei diversi contesti di intervento delle arte terapie con particolare attenzione verso i contesti terapeutico-riabilitativi ed educativo-formativi.

La revisione del materiale prodotto favorisce un’ulteriore occasione di contatto con le potenzialità relazionali espresse e vissute nel processo creativo e nel ruolo “tecnico” rivestito (cameramen, regista, attore, scenografo, etc.).

Durante il laboratorio saranno approfonditi i punti di convergenza e interazione, dal punto di vista metodologico e operativo, tra VideoTerapia e Teatro Terapia.

Di seguito alcune foto che ritraggono alcuni partecipanti durante le diverse fasi di lavoro.

  • Laboratorio Video Terapia e Teatro Terapia - Bauladu(OR) - Artedo Arti Terapie Sardegna - 24/25 Settembre 2016
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *